Quando è sicura una cassaforte?

Cassaforte a mobile, cassaforte a muro o cassetta portavalori: la richiesta di casseforti aumenta di anno in anno. Non tutti infatti si affidano esclusivamente a impianti di allarme e di videosorveglianza. Siccome molte persone non si sono ancora interessate all’argomento casseforti, offriamo qui una sintesi delle caratteristiche principali per aiutarti nell’acquisto.

 

 

Indice

▶ Quale cassaforte è ideale per la mia casa?

▶ Che tipi di casseforti esistono?

▶ Cosa devo considerare nell’installazione di una cassaforte?


Quale cassaforte è ideale per la mia casa?

Se a qualcuno può bastare una cassetta portavalori, ad altri serve invece una protezione maggiore, per esempio sotto forma di cassaforte a mobile, disponibile in versione avanzata come cassaforte antincendio (cassaforte ignifuga). Il modello appropriato dipende dallo standard di sicurezza desiderato e dal budget a disposizione.

  1. Decidi di che dimensioni ti serve la cassaforte. Una delle dimensioni spesso acquistate corrisponde ad un raccoglitore. Eventualmente, chi acquista un articolo troppo piccolo dovrà in futuro comprarne uno nuovo.
  1. Scegli il livello di sicurezza che ti serve. A seconda del tipo, una cassaforte può essere scassinata più o meno facilmente. Il livello scelto può anche incidere sull’assicurazione.

Livelli di sicurezza di una cassaforte

A seconda delle necessità, la cassaforte deve corrispondere a livelli di sicurezza diversi. La classificazione in livelli di sicurezza ti consente di orientarti in modo ottimale durante l'acquisto.

 

Qui accanto trovi l'esempio della scala di sicurezza Burg-Wächter, con i seguenti criteri:

  • grado di resistenza
  • grado di protezione antincendio
  • sicurezza della serratura integrata (classica ed elettronica)

I modelli migliori convincono ad esempio grazie al dispositivo di bloccaggio d'emergenza, il quale blocca la cassaforte se si tenta di scassinarla. Perni resistenti con un nucleo in materiali speciali. Le lastre in acciaio duro proteggono le parti sensibili della cassaforte da trapani e scassi. Un corpo in materiale a due pareti, con isolamento antincendio. Gli apparecchi più moderni si lasciano persino aprire tramite la lettura delle impronte digitali, senza quindi dover aver paura di perdere le chiavi.


Che tipi di casseforti esistono?

Cassaforte con chiusura a combinazione elettronica

Questo tipo di cassaforte si lascia aprire tramite una chiusura a combinazione elettronica. Basta digitare il codice numerico e la cassaforte si apre. Il lato pratico di questo articolo è l'assenza di ulteriori chiavi.

Cassaforte con chiave

La classica cassaforte: in questo caso la cassaforte viene chiusa e aperta tramite una chiave. Lo svantaggio è ovvio: occorre una chiave. Se questa va persa, sarà difficile aprire la cassaforte. Inoltre, un malfattore potrebbe trovare la chiave e aprire la cassaforte in tutta semplicità.

Cassaforte con chiusura a combinazione elettronica e lettura delle impronte digitali

Questa variante offre doppia protezione. Da un lato perché, come per la variante 1, occorre inserire una combinazione elettronica. Dall'altra perché la cassaforte si apre solo se l'impronta digitale corrisponde a quella registrata. Anche in questo caso non occorre l'impiego di una chiave.


Cosa devo considerare nell’installazione di una cassaforte?

La cosa più importante nell’installazione di una cassaforte è l’ancoraggio a pavimento o a muro. Infatti i ladri cercano solitamente di portare con sé la cassaforte per poi scassinarla altrove in tutta tranquillità. Pertanto le viti devono essere possibilmente robuste e lo stesso vale anche per i tasselli e soprattutto la superficie dove viene fissata la cassaforte.

 

Le casseforti devono poter essere fissate a pavimento o alla parete di fondo, preferibilmente da entrambe le parti.

Le casseforti fissate in modo insufficiente possono eventualmente essere divelte dalla parete. La vite viene strappata dalla parete della cassaforte o la vite stessa si strappa oppure si spezza in seguito allo scasso. La classificazione VDS della cassaforte può indicarne la qualità.

 

Inoltre, gli esperti consigliano di posizionare la cassaforte possibilmente in un luogo ben visibile. In questo modo si evita che il malfattore devasti tutti i locali alla ricerca della cassaforte o di altri oggetti di valore.


Panoramica dei nostri consigli per la sicurezza